mercoledì 9 gennaio 2013

ciao.hallo.hello.hola.salut.hi...hey!



Salve a tutti, questo è il mio blog, appena creato.

Crearlo effettivamente è stato più semplice di quanto sperassi, ma ho come il sospetto che gestirlo sarà un tantinello più complicato. Ma ce la posso fare.
Probabilmente la prima cosa che devo fare è informarvi della mia totale incapacità di essere sintetica.
Sì, io mi perdo in parole, dettagli e monologhi infiniti.
Quindi, provando a scrivere una breve presentazione per darvi una vaga idea di chi sono, ho riempito 5 pagine di Word in Times New Roman formato 12.
Non mi pareva una grande idea sommergervi di tutto quel mare di inutilità così, da subito. Anzi, probabilmente vi avrei messi tutti in fuga (...se non è già successo...), quindi ho chiuso tutto, cestinato, e ho pensato di fare una cosa molto pratica.
Un piccolo elenco di informazioni base su di me, tutto il resto probabilmente lo scoprirete nei miei prossimi interventi, se ce ne saranno, se sto parlando ad un "voi" reale e non al nulla.
Dunque, here we go!

- Mi chiamo Sara, ho 17 anni e vivo in un posto triste della provincia di Roma.
- Frequento il liceo linguistico, la mia materia preferita è l'Inglese ma amo alla follia l'Italiano, che mi permette di cimentarmi in monologhi molto più lunghi e minuziosi!
- Amo la musica, suono il pianoforte, strimpello la chitarra e canto, ma ultimamente ho perso un po' d'ispirazione.
- Amo anche leggere e scrivere, ma ultimamente ho perso anche in questo l'ispirazione. Comunque sto per cimentarmi nella lettura de "Il Seggio Vacante", speriamo aiuti.
- D’inverno mangio cioccolata al latte e mandarini a tutte le ore del giorno, d’estate bevo tè freddo come se fosse acqua minerale e durante tutto l’anno prendo latte e biscotti la sera, proprio come i bimbi.
- Sono nata il 12 Ottobre e sono contenta della mia data di nascita perché amo l’autunno e perché è la stessa data della scoperta dell’America.
- Odio gli autobus affollati e puzzolenti, e i teppisti che affollano l’autobus la mattina presto e si fanno le canne coi finestrini chiusi.
- Non ho idea di che cosa voglio fare nella mia vita.
- Mi prendo cotte assurde ogni giorno, a volte penso di amare tutti senza distinzione, poi però rifletto un secondo di più e…no, proprio no. Ma sono una che non ci mette tanto ad andare in fissa con le persone, anzi. Sfortunatamente, non mi dimentico delle persone con altrettanta velocità. Ci sta sempre la fregatura.
- Mi piacciono le persone sicure di sé, sarà che mi piacerebbe assomigliar loro un pochino. L’hobby in cui riesco meglio io è farsi le pippe mentali, il che mi porta ad essere abbastanza insicura, la maggior parte delle volte, ma evito di pensarci e cerco di credere in me stessa.
- Ultimamente ho scoperto di avere un debole per i ragazzi molto alti e molto magri. Secchi allampanati, sì sì. Non lo faccio di proposito, ma le ultime cotte che ho avuto si somigliavano un po’ tutte. Mi piacciono anche i ricci.

Tipo Luke Pritchard, il cantante dei Kooks.


Ma nessuno degli ultimi ragazzi per cui sono andata fuori di testa ultimamente era riccio.

- Amo i Kooks, gli Arctic Monkeys, gli Alt-J e altri numerosi gruppetti di quelli che quando li nomini la gente fa "CHE?"... di solito sono abbastanza fiera di ascoltare musica sconosciuta ai più, anche se in realtà poi non mi importa molto, ascolto varie cose e me ne frego del commerciale\non commerciale\figo\sfigato.

- Ho passato un 2012 piuttosto strano, in cui sono cambiate moltissime cose nella mia vita, compresa me stessa.
- Ho cominciato un 2013 che promette malissimo, e al momento sono abbastanza depressa, ma sto cercando di tirarmi su.
- Ho dato il primo bacio relativamente tardi, ovvero a 16 anni, non molto tempo fa. (non m'è piaciuto per niente!)
- Mi sono fidanzata col ragazzo sbagliato e ora sto male per questo, ma non riesco a pentirmi di niente e questo mi fa stare ancora peggio.
- Se comincio a parlare di lui non finisco più. E' uno che non fa molto nella vita, è alto, molto magro, sa di drummino e menta e bacia maledettamente bene... la smetto.
- Sto per mangiare l'ultimo cioccolatino della calza della befana.
- Peso 42 chili per circa un metro e sessanta di altezza, il che porta molte persone ad odiarmi e tante altre a guardarmi con la faccia risoluta e domandare "Ma tu mangi?!" (il che a sua volta porta me a distribuire risposte alquanto acide, ma che razza di domanda è? se non mangiassi sarei morta da un pezzo)
- Il fatto che io sia magra non ha niente a che fare con la mia volontà, mia madre ha 43 anni e non ha mai raggiunto i 50 chili in vita sua, è una questione di costituzione. Non soffro di nessuna malattia dell'alimentazione. Non me ne frega un cazzo di quanto peso, insomma!
- Le persone depresse\malate delle malattie sopra citate tendono ad irritarmi assai, il che mi fa sentire parecchio in colpa. Tutti siamo depressi a volte, ma per le persone che lo sono sempre o decisamente troppo spesso, quelle che non sono mai felici, non posso che provare una grande antipatia.
- Penso costantemente a un ragazzo (G.) da un mese e mezzo, ci siamo lasciati il 4 Gennaio (o meglio, IO l'ho lasciato, per poi pentirmene amaramente) e non riesco a dimenticarlo perché ci sono andata in fissa e sono diventata una delle tante galline che muore d'amore per lui.
- Non so più che dire, quando comincio a parlare di lui mi passa la fantasia.

Spero di non avervi annoiati, anche se forse l'ho fatto. Dubito che accadrà, ma se volete sapere qualcosa che non ho riportato sentitevi liberi di domandare.
Spero di riuscire a mantenere bene questo blog, intanto vi saluto!

Sall

 

3 commenti:

  1. Risposte
    1. uahah grazie carissimaaa! tu aggiorna, che anche se scrivi cose felici fa piacere un sacco leggerti! anzi, perché "anche se"?, è proprio per quello probabilmente! :P

      Elimina
    2. oggi aggiorno, promesso! ♥

      Elimina